Vi siete mai chiesti da dove derivi il nome della birra siciliana prodotta nella splendida Agrigento dal birrificio artigianale noto come PitanBeer?
Bene, per tutti coloro che desiderino una risposta a questa curiosità, ecco svelato l’arcano:
Pitan è l’anagramma della parola pinta, bicchiere a forma di cono rovesciato dove generalmente viene servita la birra e al tempo stesso è l’abbreviazione di Pitanza, cognome della coppia di sposi siciliani che ha fatto della propria passione una “missione” producendo, in modo del tutto artigianale, una bevanda dal gusto unico e inimitabile.
Il simbolo scelto dai giovani e coraggiosi imprenditori di Agrigento è la luna, satellite naturale che orbita intorno alla terra influenzando il ciclo vitale degli esseri viventi umani e vegetali, comprese le coltivazioni dei cerali.

La birra infatti è una bevanda che può essere ottenuta mediante l’utilizzo di diversi tipi di granaglie, coltivate in modo del tutto naturale e la scelta di taluni grani piuttosto che altri, dona alla birra caratteristiche organolettiche ben precise. Gli ingredienti base per produrre una buona birra sono: malto, luppolo, lieviti e acqua. Secondo la legislazione europea infatti, la bevanda deve essere prodotta dalla fermentazione alcolica di un mosto ottenuto con malto d’orzo e amaricata con luppolo.


Vediamo le caratteristiche dei componenti:
@ MALTO: l’orzo è indubbiamente il cereale più adatto alla produzione della birra, a seconda del grado di essiccazione e in base alla tipologia di tostatura, si potranno ottenere diversi livelli di intensità aromatica e gustativa.


@ LUPPOLO: pianta erbacea perenne, è fondamentale per tamponare il sapore dolce dovuto ai residui zuccherini. Grazie alla presenza di olii essenziali e resine, all’interno dei fiori della pianta, il luppolo è facilmente impiegabile nel processo di produzione della bevanda.


@ LIEVITI: i lieviti trasformano gli zuccheri semplici in anidride carbonica, alcol e sostanze aromatiche.


@ ACQUA: elemento fondamentale, l’acqua viene scelta in base al contenuto salino, alla durezza o alla quantità di solfati in essa disciolti.
La birra artigianale siciliana è prodotta solo con materie prime a km 0 per offrire il meglio del meglio senza perdere tempo e gusto!

Post comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *